BARBECUE MULTIFUNZIONE: quattro diverse cotture in una

by Famar Brevetti 20. aprile 2012 11.07

BARBECUE NEWTON: la geniale versatilità dei quattro sistemi di cottura all’ aperto

Barbecue Newton con 4 sistemi di cottura simultanei

Se diciamo salsiccia o braciola arrostita, pollo allo spiedo o costicine, oltre all’ acquolina in bocca, a quasi tutti, verrà in mente una bella grigliata in compagnia.

Barbecue Newton con 4 sistemi di cottura simultanei

Famar, dopo anni di ricerca e innovazione, ha pensato di preservare i sapori e il piacere di una cottura che affonda le sue radici nella preistoria, tutelando al contempo la dieta e la salute. Nulla è infatti più irresistibile e conviviale di una grigliata all’ aperto con amici, ma è frequente sentire dietisti evidenziarne le controindicazioni: residui carboniosi sui cibi, grassi bruciati durante la cottura, liquidi che divengono fumi, sono tra le più gravi.  E’ per tale motivo che Famar ha brevettato speciali accorgimenti tecnici per rendere  il Barbecue Newton rivoluzionario nella cottura di carne, pesce, verdura o altre pietanze.

Barbecue Newton con 4 sistemi di cottura simultanei: alla griglia, allo spiedo, al forno e alla piastra


Il barbecue Newton è infatti dotato di un sistema di cottura alla griglia che non consente alcuna caduta di liquidi sui cibi e di conseguenza nessun fumo sui cibi.

Nel barbecue Newton il braciere è  posto in verticale e, una volta riempito di carbonella e acceso, diventa il vero cuore, che può ardere per ore. I cibi non sono pertanto a contatto diretto con i carboni ardenti e i liquidi prodotti dalla cottura sono raccolti lontano dal fuoco diretto, a tutto vantaggio dell’ igienicità e della salubrità. Inoltre la griglia, anch’ essa brevettata per contenere cibi di spessore e dimensioni differenti, può essere posizionata, secondo le esigenze, più o meno vicina al braciere.
barbecue Newton con braciere verticale estraibile

Famar ha fatto di più, perché il Barbecue Newton è anche un forno: una volta acceso il braciere, è possibile cuocere simultaneamente i cibi in teglie da porre su un apposito ripiano e utilizzare il pratico grill per una cottura omogenea e controllata.
Oltre alla cottura alla griglia, al forno e allo spiedo, la parte superiore del Barbecue Newton è arricchita da una preziosa pietra lavica per una salutare cottura alla piastra.

Proprio perchè i “puristi” del barbecue
americano definiscono “barbecueing o
smoking” solo il metodo di cottura della
carne a bassa temperatura e con una
massiccia presenza di fumo di legna e considerano “grilling” il processo di
cottura veloce e su una brace caldissima,
Famar ha dato massima flessibilità a Newton, progettando l’ estraibilità del braciere, per un suo trasporto “a valigetta”, completo di grill, ovunque si voglia, in montagna, la mare o in campagna. La praticità del Barbecue Newton  è evidente per le sue forme compatte e solide, per la sua trasportabilità garantita da apposite ruote, per la funzionalità indipendente dalle stagioni.

Nei mesi caldi può essere tenuto all’ aperto ed eventualmente coperto grazie al copri-barbecue in pvc, che lo tiene al riparo da polvere, sole e intemperie; mentre nei mesi freddi è possibile grigliare anche sotto al portico o in un terrazzo perché il sistema di cattura-fumi fa sì che il Barbecue Newton non disperda all’ esterno odori e fumi. Nel caso ci sia una presa dell’ energia elettrica vicina, il Barbecue Newton offre ulteriori potenzialità: una centralina elettronica di controllo velocizza l’ accensione per mezzo di un ventilatore in dotazione; regola la temperatura interna al forno; aziona lo spiedo centrale e gli spiedini laterali; illumina l’ interno e avvisa quando si è a fine cottura, grazie ad un timer.

Ed ora,  prima di accendere il vostro Barbecue Newton, qualche suggerimento:

  • scegliete carni di ottima qualità e di provenienza garantita
  • evitate i tagli più grassi
  • evitate di ungere o condire o di salare eccessivamente le pietanze
  • bevete molta acqua ed evitate l'associazione con alcolici
  • associate alla carne alimenti ricchi di fibre e antiossidanti come le verdure, da mangiare preferibilmente crude
  • assicuratevi che la carne sia del tutto scongelata e asciutta
  • non forate la carne,  eviterete la fuoriuscita di liquidi e otterrete carni più morbide

Queste piccoli consigli, unitamente alla versatilità godibile in ogni contesto del Barbecue Newton, garantiranno una cottura dei vostri cibi, più salutare e anche i palati più esigenti saranno soddisfatti.
Buone grigliate a tutti voi!

STUFE A PELLET FAMAR: tecnologia e risparmio si sposano con qualità e benessere

by Famar Brevetti 19. aprile 2012 11.14

STUFE A PELLET:  tecnologia e risparmio si sposano con qualità e benessere

potente stufa a pellet Famar

Dalla notte dei tempi il fuoco è fonte di riscaldamento per l’ uomo, ma oggi più che mai si sente l’ esigenza di utilizzarlo con  sistemi efficaci, economici ed ecologici.
Per questo Famar ha brevettato stufe a pellet altamente innovative, che garantiscono una resa termica imbattibile, frutto dello studio approfondito della combustione del pellet e della capacità di recuperare energia perfino dal calore contenuto nei fumi.

Perché il riscaldamento offerto dalle stufe a pellet è ecologico e sostenibile?
Sappiamo che il pellet è un combustibile solido costituito da resti di legno non trattati, come ad es. segatura e trucioli, sminuzzati e pressati, ad elevata pressione, in  piccole capsule cilindriche, normalmente del diametro da 6 a 10 mm. La materia, il legno, di cui sono costituiti, è pertanto catalogabile tra le biomasse, perché fonte naturale e soprattutto rinnovabile, al contrario di petrolio, gas o metano che sono fonti esauribili. Le stufe a pellet  hanno un elevato potere calorifico e ridotti valori di emissioni di CO2, dovuti al bassissimo contenuto di umidità residua del pellet e al peso specifico, talmente alto da renderlo inaffondabile anche se messo in acqua.
La sostenibilità di tale metodo di riscaldamento emerge perché le stufe a pellet non sono inquinanti: il combustibile, solitamente ricavato da abete o faggio,  non contiene additivi perché è la stessa lignina a fare da collante. Inoltre tale biomassa emette nell'atmosfera, durante la combustione, una quantità di anidride carbonica più o meno corrispondente a quella precedentemente assorbita dagli alberi, durante il processo di crescita. L'impiego delle stufe a pellet a fini energetici limita quindi il rilascio di nuova anidride carbonica , principale responsabile dell'effetto serra. 
Le stufe a pellet Famar sono dotate, inoltre, di uno scambiatore che consente  una post-combustione dei fumi prodotti dalla combustione principale del legno: questi fumi iniziali sono molto ricchi di monossido di carbonio (CO) che, messo a contatto con aria riscaldata, può ancora bruciare e diventare anidride carbonica (CO2), producendo ulteriore calore. La loro successiva immissione in atmosfera avverrà ad una temperatura inferiore, nel massimo rispetto della natura.

Le stufe a pellet Famar: efficacia garantita!

 stufa a pellet  Harif 18 e Zefira Famar a elevato resa termica

Diversamente da quanto accade con le normali stufe a legna, il legno ridotto a pellet viene completamento bruciato grazie ad un metodo di combustione altamente efficace che, nelle stufe a pellet a marchio Famar, permette di raggiungere l’ eccezionale rendimento di oltre l’ 87%. Il riscaldamento ottenuto dalle stufe a pellet  è  ottimale: non si limita a riscaldare l’ aria come fanno i  condizionatori d’ aria e le pompe di calore;  ha il vantaggio di ridurre l’umidità nelle stanze; permane anche dopo lo spegnimento della stufa a pellet.
Famar ha inoltre elevato le prestazioni delle stufe a pellet. Grazie  all’automatizzazione e ad un esclusivo sistema elettronico di gestione, è possibile:

  • controllare la quantità di pellet da bruciare, scegliendo diversi livelli di potenza
  • riscaldare, grazie alla versione canalizzabile, più locali attigui, anche di grandi dimensioni, con un’ ottimale ed uniforme distribuzione del calore
  • gestire separatamente la ventilazione canalizzata e la ventilazione dell’ ambiente dove è presente la stufa a pellet
  • modulare la temperatura della stanza e mantenerla secondo le esigenze, grazie ad un display di controllo


La stufa a pellet è sinonimo di risparmio economico?

Certo che sì! Rispetto ad altri sistemi di riscaldamento, la stufa a pellet ha bassi costi di installazione e gestione, ma la cosa più importante è che, a parità di calore prodotto, il pellet ha costi inferiori rispetto  a gas e metano e costi notevolmente inferiori rispetto ai riscaldamenti elettrici.

Stufe a pellet Famar: “F” come funzionale…

resa temrica e risparmio stufa a peller

L’ efficacia del riscaldamento ecologico a pellet è arricchita da funzionalità Famar,  importantissime nella vita di tutti i giorni. Le stufe a pellet infatti  sono gestibili non solo in modalità manuale, ma possono essere programmate, per mezzo di un display di controllo,  secondo le proprie esigenze orarie. Un timer consente così di  impostare l’orario di accensione e di trovare l’ambiente già riscaldato nelle fasce orarie desiderate.
Il serbatoio ha una capienza tale da non richiedere ricariche frequenti di pallet, offrendo così ampia garanzia di autonomia.
Non si può nemmeno sottovalutare che la capacità di combustione delle stufe a pellet Famar riduce fortemente gli interventi di pulizia, perché minimi sono i residui e le ceneri.

Famar, grazie all’ alta ingegneria e all’ innovazione, ha perciò fuso, nella stufa a pellet,   il piacere e la suggestione della  fiamma viva, il benessere e il calore di  un focolare moderno, la comodità e il risparmio energetico, nel pieno rispetto della natura.